MODALITÀ APPLICATIVE

  1. Rimozione dell’intonaco e scarnitura profonda dei giunti, con asportazione della malta di allettamento incoerente. Pulizia delle superfici mediante idonea metodologia (sabbiatura, idrolavaggio in pressione ecc.). Al termine della pulitura gli elementi portanti della muratura devono essere ben visibili, privi di polvere, patine, incrostazioni e parti deboli o inconsistenti in superficie, con i giunti ben approfonditi, al fine di creare “scalini d’appoggio” all’intonaco armato e favorirne in tal modo un solidale ingranamento ed una perfetta collaborazione con gli elementi portanti della muratura.
  2. Forare il supporto secondo un reticolo dimensionato in fase di progettazione (solitamente dai 2 ai 4 fori/m²). Inserimento nei fori di barre elicoidali in acciaio inox HELIX STEEL AISI 304, con diametro delle barre scelto in funzione delle necessità strutturali. Fissaggio delle barre con ancorante chimico SYNTECH FIX EP o, in alternativa, con gel a base di leganti idraulici ANCHORSANA FIX.
  3. Primerizzazione del supporto con lattice adesivo a rea-zione pozzolanica BOND HG, steso a rullo, pennello o spuzzo, immediatamente prima della applicazione della malta. Consumo circa 200 gr/m².
  4. Applicazione manuale o meccanica (spruzzo), sul vivo della muratura, di malta composita UNISAN, fibrorinforzata con doppia tipologia di fibre READYMESH (vetro e polipropilenica), deumidificante, ad altissima traspirabilità, classe R (risanamento secondo UNI EN 998/1), a base di leganti idraulici a basso contenuto di sali solubili, con resistenze meccaniche in classe R2 (secondo UNI EN 1504/3), reazione al fuoco classe A1 (EN 13501-1), permeabilità al vapore acqueo 11 μ (UNI EN 1015-19), resistenza a compressione a 28 gg > 20 N/mm² (UNI EN 12190), resistenza a flessione a 28 gg > 4 MPa (UNI EN 12190) modulo elastico 11 GPa (EN 13412), granulometria massima dell’aggregato 1,5 mm. Mescolare il prodotto con acqua mediante ido-neo miscelatore meccanico per almeno due minuti e, comunque, fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi. Eseguire un primo strato di rinzaffo a basso spessore, facendo in modo che la malta penetri all’interno delle fughe scarnite riempiendole (aiutare la penetrazione della malta con operazione di spazzola-tura adoperando uno spazzolone a setole dure). Procedere con il primo strato di ripristino della sezione fino a circa metà dello spessore totale previsto. Posizionare la rete in fibra di vetro ARMAGLASS STRUCTURA 330, avendo cura di annegare parzialmente la rete sul primo strato di malta ancora fresco. Attendere l’indurimento del primo strato, quindi applicare il secondo strato di malta UNISAN, fino a completamento della sezione di rinforzo prevista (mediamente da 2 a 4 cm in totale). Consumo della malta UNISAN circa 15 kg/m² per ogni cm di spessore.

Stratigrafia applicativa

  1. Scarnitura dei giunti e foro per alloggiamento della barra elicoidale
  2. Primerizzazione del supporto con BOND HG
  3. Malta UNISAN (1° strato)
  4. ARMAGLASS STRUCTURA 330 annegata nel 1° strato di UNISAN
  5. Inserimento di barra elicoidale HELIX STEEL AISI 304 e fissaggio con ancorante chimico SYNTECH FIX EP (piegare la barra  elicoidale ad L in modo da sostenere la rete ARMAGLASS STRUCTURA 330)
  6. UNISAN (2° strato)
stratigrafia-rinforsystem-5

COMPONENTI DEL SISTEMA

 

 

BOND HG


Lattice legante, adesivo, multifunzionale, in soluzione viscosa di colore chiaro, rosato, a base di uno speciale elastomero in dispersione acquosa, promotori di coalescenza, agenti disareanti e filler a reazione superpozzolanica. BOND HG è un composto multifunzionale, di tipo reattivo, flessibilizzante ed impermeabilizzante, per preparare primer d’aggrappo, boiacche di aderenza, rivestimenti impermeabilizzanti, nonchè per migliorare l'adesione, l'aderenza, la deformabilità, l'impermeabilità e le prestazioni di malte, intonaci, betoncini e calcestruzzi.

BOND HG

Lattice legante, adesivo, multifunzionale, in soluzione viscosa di colore chiaro, rosato, a base di uno speciale elastomero in dispersione acquosa, promotori di coalescenza, agenti disareanti e filler a reazione superpozzolanica. BOND HG è un composto multifunzionale, di tipo reattivo, flessibilizzante ed impermeabilizzante, per preparare primer d’aggrappo, boiacche di aderenza, rivestimenti impermeabilizzanti, nonchè per migliorare l'adesione, l'aderenza, la deformabilità, l'impermeabilità e le prestazioni di malte, intonaci, betoncini e calcestruzzi.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

UNISAN


Malta composita, fibrorinforzata, consolidante, deumidificante, utilizzata per il risanamento strutturale di murature d’epoca o monumentali fatiscenti.

UNISAN

Malta composita, fibrorinforzata, consolidante, deumidificante, utilizzata per il risanamento strutturale di murature d’epoca o monumentali fatiscenti.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

ARMAGLASS STRUCTURA 330


Rete d'armatura strutturale da 330 gr/mq con maglia quadrata da 50 x 50 mm, in fibra di vetro alcali resistente, contenente biossido di zirconio > 16%, costruita a giro inglese, apprettata con polimero termoindurente; di facile e rapida applicazione, maneggevole e semplice da tagliare. Unisce leggerezza e ridotto spessore con ottime caratteristiche meccaniche in trama e ordito. Resiste agli agenti atmosferici e agli ambienti aggressivi, conferendo durabilità ai sistemi compositi in cui viene utilizzata. Idonea per qualsiasi supporto e perfettamente compatibile sia con malta a base cemento che con malte a base calce.

ARMAGLASS STRUCTURA 330

Rete d'armatura strutturale da 330 gr/mq con maglia quadrata da 50 x 50 mm, in fibra di vetro alcali resistente, contenente biossido di zirconio > 16%, costruita a giro inglese, apprettata con polimero termoindurente; di facile e rapida applicazione, maneggevole e semplice da tagliare. Unisce leggerezza e ridotto spessore con ottime caratteristiche meccaniche in trama e ordito. Resiste agli agenti atmosferici e agli ambienti aggressivi, conferendo durabilità ai sistemi compositi in cui viene utilizzata. Idonea per qualsiasi supporto e perfettamente compatibile sia con malta a base cemento che con malte a base calce.

Scheda tecnica

 

 

SYNTECH FIX EP


SYNTECH FIX EP è un adesivo bicomponente a base di resine epossidiche, con elevatissima capacità di adesione e di resistenza alle sollecitazioni conseguente a carichi elevati, e il rapido sviluppo delle resistenze meccaniche; idoneo per l’ancoraggio e il fissaggio strutturale di barre ed elementi metallici su superfici in calcestruzzo, materiali lapidei, laterizio, legno e materiali da costruzione in genere. SYNTECH FIX EP è anche utilizzabile come agente saldante fra materiali di natura diversa. Da estrudere con apposita pistola da 470 cc (vedi scheda tecnica: PISTOLE ESTRUSORI PER CARTUCCE).

SYNTECH FIX EP

SYNTECH FIX EP è un adesivo bicomponente a base di resine epossidiche, con elevatissima capacità di adesione e di resistenza alle sollecitazioni conseguente a carichi elevati, e il rapido sviluppo delle resistenze meccaniche; idoneo per l’ancoraggio e il fissaggio strutturale di barre ed elementi metallici su superfici in calcestruzzo, materiali lapidei, laterizio, legno e materiali da costruzione in genere. SYNTECH FIX EP è anche utilizzabile come agente saldante fra materiali di natura diversa. Da estrudere con apposita pistola da 470 cc (vedi scheda tecnica: PISTOLE ESTRUSORI PER CARTUCCE).

Scheda tecnica

 

 

HELIX STEEL AISI 304


Barra elicoidale in acciaio inox aisi 304, trafilato a freddo, ad elevate prestazioni meccaniche, per la stilatura armata dei giunti e per le connessioni, anche passanti, su muratura, calcestruzzo armato, archi e volte. Idoneo per il consolidamento di strutture in zone sismiche; vantaggioso in combinazione con leganti idraulici (cemento e calce idraulica) e con leganti a matrice resinosa, facilita particolarmente il raggiungimento delle prestazioni fisico meccaniche in combinazione con la malta UNISAN, con quelle della famiglia REPAR, GROUT e con le resine strutturali della famiglia SYNTECH.

HELIX STEEL AISI 304

Barra elicoidale in acciaio inox aisi 304, trafilato a freddo, ad elevate prestazioni meccaniche, per la stilatura armata dei giunti e per le connessioni, anche passanti, su muratura, calcestruzzo armato, archi e volte. Idoneo per il consolidamento di strutture in zone sismiche; vantaggioso in combinazione con leganti idraulici (cemento e calce idraulica) e con leganti a matrice resinosa, facilita particolarmente il raggiungimento delle prestazioni fisico meccaniche in combinazione con la malta UNISAN, con quelle della famiglia REPAR, GROUT e con le resine strutturali della famiglia SYNTECH.

Scheda tecnica