MODALITÀ APPLICATIVE

  1. Rimuovere l’intonaco esistente a cavallo tra la muratura e la trave (o il solaio) per una larghezza di 50 cm (25 + 25 cm).
  2. Depolverizzare le superfici di intaglio e lavarle con acqua a bassa pressione.
  3. Nel caso siano previsti connessioni passanti, procedere con la foratura della muratura per l’intero spessore nella sezione d’incasso tra tamponatura e trave, secondo un interasse dei fori non superiore a 50 cm ed all’occlusione temporanea, con apposito segnalino removibile, per consentirne l’individuazione ed impedire alla malta di successiva applicazione di penetrarvi.
  4. Su supporto saturo di acqua, a superficie asciutta, applicazione a spatola, cazzuola o a spruzzo di un primo strato uniforme di malta composita UNISAN (1), fibrorinforzata con doppia tipologia di fibre READYMESH (vetro e polipropilenica), deumidificante, ad altissima traspirabilità, classe R (risanamento secondo UNI EN 998/1), a base di leganti idraulici a basso contenuto di sali solubili, con resistenze meccaniche in classe R2 (secondo UNI EN 1504/3), reazione al fuoco classe A1 (EN 13501-1), permeabilità al vapore acqueo 11 μ (UNI EN 1015-19), resistenza a compressione a 28 gg > 20 N/mm² (UNI EN 12190), resistenza a flessione a 28 gg > 5MPa (UNI EN 12190) modulo elastico 11 GPa (EN 13412), granulometria massima dell’aggregato 1,5 mm.
  5. Sullo strato di malta ancora “fresco”, posizionamento della rete di armatura bidirezionale in fibra di vetro ARMAGLASS STRUCTURA (2), esercitando una leggera pressione con una spatola metallica piana in modo da farla aderire perfettamente alla malta applicata.

(2) Impiegare la rete ARMAGLASS STRUCTURA 250, oppure in alternativa, ARMAGLASS STRUCTURA 115 a seconda delle indicazioni progettuali (solitamente si utilizza ARMAGLASS STRUCTURA 250 nelle tamponature perimetrali e ARMAGLASS STRUCTURA 115 nelle murature interne di partizione).

Rimozione dell’intonaco esistente lungo le fasce perimetrali di ancoraggio
  1. Applicazione “a fresco” di un secondo strato di malta UNISAN (1) a completa ricopertura della rete; spessore della malta da 1 a 2 cm circa. Consumo di 15 kg/m²/cm di spessore.
  2. Nel caso siano previsti sistemi di connessione, lasciare a vista una superficie di rete di dimensioni 20×20 cm, centrata rispetto a ciascuno dei fori precedentemente realizzati, e inserire gli speciali sistemi di connessione con anima centrale rigida e terminazioni a fiocco ARMAGLASS CONNECTOR TWIN in fibra di vetro. Questo speciale connettore è disponibile con diverse lunghezze della parte centrale rigida (20-30-40-50-60 cm) da scegliere in funzione dello spessore della muratura; la parte sciolta a fiocco comune a tutte le lunghezze disponibili, è di 20 cm su ciascun lato.
  3. Riempire i fori ed inghisare i connettori con boiacca colabile GROUT CABLE oppure, in alternativa, con resina epossidica per ancoraggi SYNTECH FIX EP.
  4. Allargare a raggiera le fibre sciolte della parte terminale del connettore, collegarle intrecciandole con le maglie della rete.
  5. Inglobare il tutto con malta composita fibrorinfrozata UNISAN (1).
  6. Rasatura a due mani eseguita con premiscelato SANASTOF di composizione minerale, basato su calce idraulica naturale NHL 3,5, microsilici ad attività pozzolanica, aggregati selezionati, microfibre ad elevata tenacità, inerti leggeri termocoibenti a basso modulo elastico; consumo di circa 3 kg/m² per due mani applicate e spessore complessivo di 2-3 mm.
  7. Terminare l’intervento con finitura colorata altamente traspirante utilizzando prodotto della linea SANAXIL o PROTECH SIL.

* in alternativa alla malta UNISAN può essere utilizzata la malta super adesiva RASOCOAT, a base di leganti idraulici, resine idrodisperdibili, aggregati silico/calcarei ed agenti specifici. Caratteristiche tecniche principali della malta RASOCOAT: Legame di aderenza (UNI EN 1015-12): > 1,5 N/mm²_ Massa volumica: 1.90 kg/l _ Resistenza a compressione a 28 gg (UNI EN 1015-11): > 20 N/mm² _Resistenza a flessione a 28 gg (UNI EN 1015-11): > 6 MPa

Stratigrafia applicativa

  1. UNISAN (1° strato)
  2. ARMAGLASS STRUCTURA 250/115
  3. UNISAN (2° strato)
  4. ARMAGLASS CONNECTOR TWIN
  5. UNISAN (3° strato)
  6. SANASTOF

COMPONENTI DEL SISTEMA

 

 

ARMAGLASS STRUCTURA 250


Rete d'rmatura strutturale da 280 gr/mq con maglia quadrata da 25 x 25 mm, in fibra di vetro alcali resistente, contenente biossido di zirconio > 16%, costruita a giro inglese, apprettata con polimero termoindurente. Rete certificata per l’antisfondellamento dei solai; di facile e rapida applicazione, maneggevole e semplice da tagliare. Unisce leggerezza e ridotto spessore con ottime caratteristiche meccaniche in trama e ordito. Resiste agli agenti atmosferici e agli ambienti aggressivi, conferendo durabilità ai sistemi compositi in cui viene utilizzata. Idonea per qualsiasi supporto e perfettamente compatibile sia con malta a base cemento che con malte a base calce.

ARMAGLASS STRUCTURA 250

Rete d'rmatura strutturale da 280 gr/mq con maglia quadrata da 25 x 25 mm, in fibra di vetro alcali resistente, contenente biossido di zirconio > 16%, costruita a giro inglese, apprettata con polimero termoindurente. Rete certificata per l’antisfondellamento dei solai; di facile e rapida applicazione, maneggevole e semplice da tagliare. Unisce leggerezza e ridotto spessore con ottime caratteristiche meccaniche in trama e ordito. Resiste agli agenti atmosferici e agli ambienti aggressivi, conferendo durabilità ai sistemi compositi in cui viene utilizzata. Idonea per qualsiasi supporto e perfettamente compatibile sia con malta a base cemento che con malte a base calce.

Scheda tecnica

 

 

ARMAGLASS STRUCTURA 115


Rete d'armatura strutturale in fibra di vetro alcali resistente da 115 gr/mq, con maglia quadrata da 12 x 12 mm, contenente biossido di zirconio > 16%, costruita a giro inglese, apprettata con polimero termoidurente; di facile e rapida applicazione, maneggevole e semplice da tagliare. Resiste agli agenti atmosferici e agli ambienti aggressivi, conferendo durabilità ai sistemi compositi in cui viene utilizzata. Idonea per qualsiasi supporto e perfettamente compatibile sia con malta a base cemento che con malte a base calce. Ideale per il rinforzo di intonacature armate con funzione antiribaltamento e il consolidamento strutturale delle murature e strutture a volta.

ARMAGLASS STRUCTURA 115

Rete d'armatura strutturale in fibra di vetro alcali resistente da 115 gr/mq, con maglia quadrata da 12 x 12 mm, contenente biossido di zirconio > 16%, costruita a giro inglese, apprettata con polimero termoidurente; di facile e rapida applicazione, maneggevole e semplice da tagliare. Resiste agli agenti atmosferici e agli ambienti aggressivi, conferendo durabilità ai sistemi compositi in cui viene utilizzata. Idonea per qualsiasi supporto e perfettamente compatibile sia con malta a base cemento che con malte a base calce. Ideale per il rinforzo di intonacature armate con funzione antiribaltamento e il consolidamento strutturale delle murature e strutture a volta.

Scheda tecnica

 

 

ARMAGLASS CONNECTOR TWIN


Connettore in fibra di vetro alcali resistente, con segmento centrale preformato rigido e doppia estremità sciolta, sfiocchettabile. Adatto per il rinforzo strutturale di murature, archi e volte in laterizio, tufo e pietra, in combinazione con le reti in fibra di vetro ARMAGLASS STRUCTURA e malte tipo UNISAN, INTOSANA e della famiglia REPAR. Si utilizza come connessione passante per il collegamento dei due lati di un’intonacatura strutturale (tecnica del “sandwich strutturale”).

ARMAGLASS CONNECTOR TWIN

Connettore in fibra di vetro alcali resistente, con segmento centrale preformato rigido e doppia estremità sciolta, sfiocchettabile. Adatto per il rinforzo strutturale di murature, archi e volte in laterizio, tufo e pietra, in combinazione con le reti in fibra di vetro ARMAGLASS STRUCTURA e malte tipo UNISAN, INTOSANA e della famiglia REPAR. Si utilizza come connessione passante per il collegamento dei due lati di un’intonacatura strutturale (tecnica del “sandwich strutturale”).

Scheda tecnica

 

 

SYNTECH FIX EP


SYNTECH FIX EP è un adesivo bicomponente a base di resine epossidiche, con elevatissima capacità di adesione e di resistenza alle sollecitazioni conseguente a carichi elevati, e il rapido sviluppo delle resistenze meccaniche; idoneo per l’ancoraggio e il fissaggio strutturale di barre ed elementi metallici su superfici in calcestruzzo, materiali lapidei, laterizio, legno e materiali da costruzione in genere. SYNTECH FIX EP è anche utilizzabile come agente saldante fra materiali di natura diversa. Da estrudere con apposita pistola da 470 cc (vedi scheda tecnica: PISTOLE ESTRUSORI PER CARTUCCE).

SYNTECH FIX EP

SYNTECH FIX EP è un adesivo bicomponente a base di resine epossidiche, con elevatissima capacità di adesione e di resistenza alle sollecitazioni conseguente a carichi elevati, e il rapido sviluppo delle resistenze meccaniche; idoneo per l’ancoraggio e il fissaggio strutturale di barre ed elementi metallici su superfici in calcestruzzo, materiali lapidei, laterizio, legno e materiali da costruzione in genere. SYNTECH FIX EP è anche utilizzabile come agente saldante fra materiali di natura diversa. Da estrudere con apposita pistola da 470 cc (vedi scheda tecnica: PISTOLE ESTRUSORI PER CARTUCCE).

Scheda tecnica

 

 

UNISAN


Malta composita, fibrorinforzata, consolidante, deumidificante, utilizzata per il risanamento strutturale di murature d’epoca o monumentali fatiscenti.

UNISAN

Malta composita, fibrorinforzata, consolidante, deumidificante, utilizzata per il risanamento strutturale di murature d’epoca o monumentali fatiscenti.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

SANASTOF


Premiscelato di composizione minerale basato su calce idraulica naturale NHL 3,5, microsilici ad attività pozzolanica, aggregati selezionati, microfibre ad elevata tenacità, inerti leggeri termocoibenti a basso modulo elastico. Viene utilizzato per rasature e regolarizzazioni, sia in ambienti interni che esterni. E’ perfettamente compatibile con molteplici supporti: intonaci a base calce, calce-cemento, malte cementizie, calcestruzzi, lapidei porosi, laterizi. Le sue caratteristiche lo rendono particolarmente indicato nelle opere bioedili e nel restauro di edifici d'epoca e monumentali. La granulometria massima dell'inerte è di 0,9 mm.

SANASTOF

Premiscelato di composizione minerale basato su calce idraulica naturale NHL 3,5, microsilici ad attività pozzolanica, aggregati selezionati, microfibre ad elevata tenacità, inerti leggeri termocoibenti a basso modulo elastico. Viene utilizzato per rasature e regolarizzazioni, sia in ambienti interni che esterni. E’ perfettamente compatibile con molteplici supporti: intonaci a base calce, calce-cemento, malte cementizie, calcestruzzi, lapidei porosi, laterizi. Le sue caratteristiche lo rendono particolarmente indicato nelle opere bioedili e nel restauro di edifici d'epoca e monumentali. La granulometria massima dell'inerte è di 0,9 mm.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza